Tutori per Vigneti

Nel vigneto il Tutore assicura la perfetta verticalità del ceppo e contribuisce alla solidità e stabilità del filare. Per non intralciare la meccanizzazione delle diverse operazioni colturali, vendemmia compresa, fondamentale è' la scelta dei materiali robusti e duraturi cosicome curare con attenzione il fissaggio del tutore ai fili. Anni fà si utilizzavano canne comuni e paletti di legno interi o spaccati. Di solito, per queste necessità, si ricorreva a materiali meno pregiati, non adatti ad altri impieghi. Ormai sono parecchi anni che i viticultori utilizzano i tondini di ferro: le canne di Pvc sono state introdotte verso la metà degli anni 60 ed hanno tuttora una notevole diffusione.Da pochi anni a questa parte, sono stati introdotti i paletti di legno segato (castagno, robinia, azobé) e a tronco intero (pino ed eucalipto adeguatamente trattati). Ci sono aziende che utilizzano anche piccoli tubi di acciaio inossidabile di partite non conformi per altri impieghi, allo scopo di mantenere i costi a livelli accettabili. Vengono invece prodotti specificamente

per questo uso i profilati in ferro zincato o in acciaio inox. I tutori delle barbatelle possono essere o di ferro o di bambù del diametro 18/20 e di altezza di 120 cm. Vengono fissati al filo principale mediante gancetti di acciaio, è preferibile evitare spaghi o più in generale fili di altra natura.

Tutori in Lamiera Zincata

 

 

I profilati di acciaio carbonioso e inox vengono prodotti appositamente per questo scopo, utilizzando però lamiere troppo strette per altri impieghi e quindi di recupero.In questo modo si ottengono sostegni leggeri e duraturi, con costi contenuti.

 

 

 

Questo nuovo tipo di supporto viene prodotto in acciaio pre-zincato. In testa vi è un taglio obliquo che consente di bloccare il filo senza l’utilizzo di nessun accessorio. In questo modo, si possono risparmiare costi che deriverebbero dall' uso di Ganci per Tutori.

 

 


Tutore zigrinato grezzo/zincato

 

Il tondino di ferro semiduro, dello stesso tipo impiegato in edilizia, può costituire un sostegno robusto ed economico. Tra gli inconvenienti vi è la formazione della ruggine, che può trasmettersi ai fili danneggiandoli. Il problema può essere eliminato con tondini zincati a caldo, anche se i costi aumentano rispetto a quelli grezzi.


Canne in Bamboo

 

 

 

 

Canne di primissima qualità prodotte da aziende site in Oriente, sotto il nostro diretto controllo.

Le nostre canne in Bamboo sono impiegate in agricoltura ovunque sia necessario un sostegno: frutteti, vigneti, floricoltura, orticultura.

I vantaggi delle canne di bamboo sono notevoli: durata, flessibilità, resistenza, eco-compatibilità, convenienza.


TUTORI IN COMPOSITO FIBRO-RINFORZATO

I profili in materiali compositi realizzati con matrici polimeriche termoplastiche e fibre di rinforzo, ottenuti grazie a procedimenti industriali innovativi e tecnologicamente avanzati, rappresentano l’ideale sostegno portante di vitigni, piante da frutto o forestali a cui garantiscono il corretto sviluppo verticale grazie alle eccellenti doti di durata nel tempo, di resistenza e di flessibilità. La finitura superficiale è appositamente studiata per favorire l’aggrapparsi delle piante e prevenire il rischio di lesioni durante l’impiego.

Tra le soluzioni di sostegno più leggere, più resistenti e più durevoli, questi tutori garantiscono un rapporto qualità/prezzo decisamente competitivo e mantengono inalterate nel tempo le proprie caratteristiche resistendo all’invecchiamento e all’azione degli agenti atmosferici.

 

I tutori in FRP non rilasciano sostanze nocive come zinco, metalli pesanti, impregnanti e/o solventi, sono prodotti nel rispetto dell’ambiente utilizzando materiali provenienti dal circuito del riciclo delle materie plastiche limitando quindi le emissioni di CO₂ nell’aria e sono riciclabili al 100%.

 

DIAMETRO

LUNGHEZZA

PESO FASCI

DIMENSIONE FASCI

COLORE

8 MM

1,10 MT

4,4 KG

50 PEZZI

NERO/MARRONE

1,20 MT

4,8 KG

1,50 MT

6 KG

10 MM

1,10 MT

6,6 KG

1,20 MT

7,2 KG

1,50 MT

9 KG

 


Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti