Zeolitite Chabasite Attivata

zeolite chabasite attivata

Perchè utilizzare la zeolitE a chabasite?

Ammesso in Agricoltura Biologica

 

La zeolite a chabasite rispetto alle altre zeolititi ha le seguenti proprieta’:


– si disperde meglio perche’ maggiormente solubile in acqua
– riesce a creare un maggior effetto barriera sulle foglie, perche’ una volta asciugata cristallizza e ha un effetto impermeabile sull’acqua
– possiede un cristallo piu’ appuntito cio’ crea maggiore fastidio agli insetti che non riescono ad aderire alle foglie
– assorbe maggiormente I veli d’acqua non permettendo alle spore dei funghi di germinare
– protegge le foglie dagli stress da calore e dagli stress da freddo e riduce l’escursione termica
– ha un’azione di richiamo dei microrganismi simbiotici sia sulle foglie che nel terreno
– visto il contenuto in silicio puo’ fungere da sterilizzante dopo le potature
– ha un’azione di assorbimento sulla produzione di etilene, gas prodotto dalle piante sotto stress, o dai frutti climaterici, ritardandone la senescenza
– determina un incremento significativo della fotosintesi delle piante (fa passare solo le lunghezze d’onda della luce utili alla pianta) e riduce la traspirazione
– essendo carica in potassio determina un incremento delle fioriture, delle colorazioni dei fiori e delle fruttificazioni. Le altre zeoliti a lunga andare possono creare fitotossicita’
– se abbinata a un fitofarmaco ne prolunga l’effetto di almeno 10 giorni, anche se I tessuti vegetali non ne vengono a contatto
– tra le zeoliti presenti al mondo, la chabasite e’ quella con il piu’ alto contenuto zeolitico e il minor contenuto di impurezze
– nel suolo visto le sue caratteristiche ha la capacita’ di richiamare I microrganismi utili dopo poco tempo e fungere da struttura-nido

Zeolitite chabasite micronizzata nel Vigneto e Noccioleto


Hai bisogno d'informazioni? Scrivici!

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti